LA PROCESSIONARIA ( UN PERICOLO PER I NOSTRI STAFFY )

addestramento cani viareggio , addestramento cani pisa , addestramento cani lucca , centro cinofilo , addestratore cinofilo ENCI

La primavera è un particolare periodo in cui si deve prestare molta attenzione ai nostri Staffordshire Bull Terrier . Possono ( annusando qua e la , rosicchiando pigne e legnetti ) andare a contatto con la processionaria , che è un vero e proprio pericolo che si trova generalmente in zone dove sono presenti alberi come pini . Se questo animale viene a contatto con il muso o la lingua del nostro cane, possono esserci seri problemi , bisogna quindi essere pronti a riconoscere sia la processionaria, sia i sintomi del cane nell'eventualità che abbia toccato o leccato la peluria urticante caratteristica della Thaumetopoea Pityocampa, nome scientifico del lepidottero. 

Questo bruco peloso si muove insieme ai suoi simili in fila indiana, proprio come se fosse in processione. L'insetto è molto pericoloso solo in questa fase della sua vita, dato che successivamente si trasformerà in farfalla e i rischi per la salute del vostro Staffino sono praticamente nulli . Il rischio, dicevamo, è che il nostro amico a quattro zampe possa ingoiare o semplicemente sfiorare la peluria urticante del lepidottero:

addestramento cani viareggio , addestramento cani pisa , addestramento cani lucca , centro cinofilo , addestratore cinofilo ENCI

in questo caso è necessario far ingerire immediatamente del bicarbonato mischiato con l'acqua al nostro cane, in modo tale che attenui l'effetto velenoso dell'insetto, che potrebbe portare a problemi assai gravi come uno shock anafilattico o mandare la lingua "in cancrena". In più, si dovrebbe dare immediatamente del cortisone al nostro compagno di vita se lo abbiamo a disposizione e siamo in grado di somministrarlo , altrimenti correre dal veterinario ( in ogni caso anche dopo aver somministrato il cortisone )

Durante le passeggiate con i vostri Staffordshire Bull Terrier in zone con presenza di pini , in primavera , è opportuno portarsi una piccola bottiglietta con bicarbonato e acqua e ( anche se più difficile ) avere la possibilità di reperire del cortisone .

Scrivi commento

Commenti: 0