In questa sezione troverete elencate e anche descritte ( cliccando sui link sottostanti ) , le varie patologie che si possono riscontrare nello Staffordshire bull terrier  , la mia idea di selezione sulla salute e gli obiettivi che mi prefisso in tale ambito.

Medico Veterinario Roberto Biondi
Dr. Roberto Biondi

Diffidate SEMPRE degli allevatori che vi garantiscono cuccioli "genericamente" sani (senza avere uno straccio di test in mano) o esenti da displasia , addirittura per quest'ultima patologia scheletrica va fatto un discorso a parte in quanto è impossibile poter escludere al 100% la possibilità che in un cucciolo si sviluppi: necessitano almeno 7 generazioni di cani puliti per avere ottime probabilità di esenzione. . Il minimo dei test da richiedere sono L2hga e Hc , personalmente lavoro molto anche sulla displasia HD in quanto sia dall'esperienza personale che da dati statistici ufficiali è abbastanza presente nella razza , altri esami possono essere quelli per le cardiopatie che personalmente eseguo se e dove il cane mostri anomalie durante l'attività fisica , considero meno utili le lastre per la displasia del gomito ED in quanto a differenza di quella alle anche è facilmente rilevabile anche senza lastre .

Lastre ufficializzate dispasia HD Ce.Le.Ma.Sche

Per quanto riguarda il ginocchio è utile far controllare il grado di lussazione della rotula ricordando che la rottura del ginocchio può dipendere anche da altri fattori come la lassità legamentosa , piuttosto che da una scorretta gestione del cane . Considerate che in Italia io e Allambra Staffords siamo stati i primi a portare avanti questo tipo di selezione che considera anche le patologie scheletriche in primis la displasia dell'anca HD , siamo gli unici ad avere cani con dietro 3 massimo 4 generazioni esenti , la strada da percorrere è ancora lunga ma le probabilità di avere un cucciolo in salute sono più alte rispetto a chi non considera affatto queste patologie , è giusto ribadire che si parla di probabilità .